home Acquisti Perché vedere Narcos Messico

Perché vedere Narcos Messico

Chi di noi non si è innamorato di almeno una serie tv nella sua vita, trascorrendo nottate intere davanti a maratone al pc per guardare stagioni a ritmi disumani? Sicuramente Narcos è una delle serie televisive più amate negli ultimi tempi e dove vedere Narcos in streaming è una delle domande che più ci ha accompagnato negli ultimi tempi.

Come nasce Narcos Messico

Oggi, però, arriva la nuova stagione, la quarta della serie firmata da Chris Brancato incentrata sul narcotraffico in Sud America. In questa stagione viene raccontata l'ascesa del cartello messicano di Guadalajara e, come al solito, il tentativo di un agente della Dea di fermare i traffici illeciti mettendosi contro tutto e tutti. Se nessuno di noi dopo la morte di Pablo Escobar avrebbe scommesso sulla possibilità di sopravvivenza di Narcos, ebbene la serie di Netflix ha dimostrato ampiamente di essersi reinventata a 360 gradi già nella terza stagione. Prepariamoci, allora, a innamorarci anche di Narcos: Messico.

Cosa cambia, tutte le novità della quarta stagione di Narcos

Ci sono molte novità, come era già successo per la terza stagione. Rivoluzione quasi completa per il cast e naturalmente per l’ambientazione. Si abbandona la Colombia e ci si trasferisce in Messico, dove negli anni Ottanta arriva il famoso cartello di Guadalajara. Non c’è più nemmeno l’amato Javier Pena, al suo posto troviamo l’agente della Dea Kiki Camerana, che promette di non farci rimpiangere il vecchio personaggio. Lui è il protagonista della storia e a dircelo è fin dai primi istanti la familiare voce fuori campo di Boyd Holbrook. Camerana ha bisogno di nuovi stimoli e si trasferisce con la sua famiglia dalla California al Messico, ma i nuovi costumi della polizia locale saranno ben diversi a quelli a cui è abituato.

Chi è il cattivo

In Messico il giro di droga è davvero notevole e su esso vuole mettere le mani Felix Gallardo (Diego Luna), così da spostare il centro del narcotraffico dalla Colombia fino al Messico e costruire un impero nuovo molto conveniente. La nuova stagione di Narcos, insomma, è davvero interessante e avvincente e il cast funziona bene. Se per la maggior parte delle serie tv cambiare attori è un’operazione sempre molto rischiosa per il fattore affettivo, a Chris Brancato riesce e anche molto bene. Per il resto la serie tv resta sempre coerente e fedele al suo stile e alla sua personalità, continuando a combinare finzione e archivio e documentando i reali intrecci fra la mafia locale, la politica e le forze dell’ordine.