home Arredamento Piastrelle bagno, alcuni suggerimenti per non sbagliare nella scelta

Piastrelle bagno, alcuni suggerimenti per non sbagliare nella scelta

Alcune volte può capitare che una perdita d’acqua da un tubo costringa a dover effettuare dei lavori in un bagno di casa e si decida a quel punto anche di ristrutturare l’intero ambiente. Il rifacimento di un bagno a Roma come altrove, non è affatto facile, in quanto bisogna trovare dei professionisti con esperienza e capacità in questo genere di interventi, come possono essere nella Capitale quelli di Edil Domus Impianti. 

Inoltre, è necessario effettuare delle scelte ponderate per quanto riguarda piastrelle, rubinetterie, materiali dei sanitari, in modo che siano funzionali e più consone ai propri gusti e allo stile che si vuole dare ad un ambiente del genere. Un primo passo importante da questo punto di vista è la scelta dei rivestimenti. Cerchiamo di fornire quindi qualche suggerimento utile per non commettere errori nello scegliere le piastrelle del bagno.

Considerazioni generali

Optare per un certo tipo di materiale o colori in questo genere di ambiente tende ad avere un impatto sulla visione generale dello stesso e sul suo stile, permettendo nel contempo di fornire anche un tocco personale ad esso. Nella scelta dei rivestimenti comunque occorre tener presenti diversi fattori, come ad esempio il denaro a disposizione, le dimensioni del bagno ed il genere di stile, come dicevamo, che vogliamo fa risaltare.

Dimensioni ed altezza delle piastrelle

Per quanto riguarda la misura dei rivestimenti, si può optare tra piccole, grandi o a mosaico. La scelta in questo caso dipende anche dalla grandezza dell’ambiente e dall’altezza del soffitto. Se si opta per delle piastrelle grandi, sarà l’intero bagno ad apparire più ampio. Per quanto riguarda invece l’altezza dei rivestimenti, se dovesse arrivare ai tre quarti della parete, si otterrebbe uno stile più classico e tradizionale; mentre se si dovesse coprire totalmente la stessa, allora si avrebbe un aspetto nettamente più moderno e vivace.

Materiali e pulizia dell’ambiente

Il bagno naturalmente deve essere uno degli ambienti più puliti ed igienici della casa e la scelta delle piastrelle, ed in particolare il loro materiale, può favorire o meno tale risultato. La ceramica, ad esempio, facilita molto la pulizia dei rivestimenti, mentre la pietra tende ad essere più complicata da pulire e a raccogliere maggiormente lo sporco.

Lo stile dei rivestimenti

Nella scelta dello stile delle piastrelle si può dare un tocco personale (magari nel colore o nel design), tuttavia senza esagerazioni. I più estrosi potrebbero scegliere fino ad un massimo di tre generi diversi di rivestimenti: uno per le pareti, un altro per il pavimento e un altro ancora per i dettagli. Tuttavia, la gamma di colori deve essere armonica e della medesima tinta, altrimenti l’effetto finale potrebbe essere stonato ed esteticamente brutto.