home Attualità Guida finanziaria al divorzio

Guida finanziaria al divorzio

Prima di affrontare grandi questioni come cosa fare con la casa di famiglia e il mantenimento dei figli, la prima cosa da fare è risolvere i problemi immediati – pagare le bollette:

  • Cerca di raggiungere un accordo su chi paga le bollette

  • Decidi chi – se c'è – resta nella casa coniugale

  • Dimentica i conti cointestati, comprese le carte di credito

RICORDA: per ottenere il divorzio, devi mantenere vite separate, come non fare acquisti insieme, socializzare o vivere sotto lo stesso tetto.

Il prossimo passo è capire quanto aiuto hai bisogno con il processo di divorzio. Un noto avvocato divorzista di Verona ci ha detto che possiamo:

  1. Organizza da solo tutto ciò che riguarda denaro e proprietà (controlla il sito Web del governo per indicazioni su questo)

  2. Usa un servizio di divorzio online a basso costo

  3. Fai un paio di sessioni di consulenza con un avvocato e sbriga tu stesso le pratiche burocratiche

  4. Usa un mediatore per raggiungere un accordo con il tuo ex

  5. Usa un avvocato in tutto: questa è l'opzione più costosa

Devo pagare un avvocato?

Più complicata è la tua situazione finanziaria, più è probabile che avrai bisogno di un aiuto professionale per separare le tue finanze , ad esempio:

  • uno o entrambi siete titolari di un'impresa

  • una persona dipende finanziariamente dall'altra

  • avere figli ancora dipendenti da te

  • avere più di una casa in paesi diversi

  • una persona con un problema medico che influisce sulla sua capacità di lavorare

  • una persona che possiede più beni, ad esempio proprietà o una grande pensione

Se uno di voi non è d'accordo con il divorzio, sarà utile anche un avvocato o un mediatore.

  • Un divorzio amichevole: la divisione di tutte le finanze richiederà 9-12 mesi con un avvocato e costerà circa 5.000 euro.

  • Un divorzio contestato, in cui viene contestata la divisione dei beni, può costare decine di migliaia o addirittura centinaia di migliaia di sterline e potrebbe richiedere anni per essere risolto.

Dedica del tempo a trovare l'avvocato giusto. Non giudicarli solo in base ai loro onorari: avvocati esperti in diritto di famiglia lavorano rapidamente e potrebbero essere più convenienti a lungo termine.

Alcuni avvocati offrono un piano dei costi su misura e una stima dei tempi al primo appuntamento. Se hai bisogno di limitare i costi, alcuni avvocati offrono un servizio "pay as you go".

Quanto costa il divorzio?

Purtroppo non c'è una risposta univoca. Alcuni costi, come la tassa governativa per chiedere il divorzio, sono fissi. Le spese legali dipenderanno dalla quantità di consulenza che prendi e dal tempo necessario per raggiungere gli accordi.

Si stima che la risoluzione dei problemi finanziari richieda tra le cinque e le 15 ore su base amichevole..

L'assistenza legale non è più disponibile per la maggior parte dei casi di divorzio , sebbene ci siano alcune circostanze in cui può essere concessa come casi di violenza domestica o matrimonio forzato.

Controlla se hai diritto all'assistenza legale sul sito web del governo .

Alcune spese processuali di base relative al divorzio:

  • Tassa governativa per la domanda di divorzio – 550 euro

  • Per modificare l'applicazione, a causa, ad esempio, di un errore in essa contenuto – 95 euro

  • Un ordine di consenso, che legalizza accordi finanziari e previene rivendicazioni future – 50 euro

  • Domanda per un ordine finanziario contestato – 255 euro

  • Un ordine di sistemazione dei figli, per problemi di residenza e di contatto – 215 euro

Altri costi associati al divorzio:

  • Spese legali

  • Spese di avvocato, se ne hai bisogno per condurre le udienze in tribunale

  • Perizie relative a pensioni, valutazioni aziendali, proprietà, gioielli e oggetti d'antiquariato – a partire da 500 euro ma spesso arrivano a poche migliaia di euro

  • Spese per il trasferimento di proprietà da una persona a un'altra utilizzando un avvocato di trasferimento

  • Spese contabili, per calcolare l'imposta sulle plusvalenze in caso di vendita di proprietà condivise

  • Commissione del fornitore di pensione per attuare qualsiasi ordine di condivisione della pensione

  • Alloggio per persona che lascia la casa coniugale

  • Riunione iniziale di mediazione (spesso chiamata riunione di mediazione e valutazione delle informazioni) – circa 150 euro

  • Mediazione continua: circa 600 euro a coppia per incontro.

  • Risoluzione di controversie finanziarie private se si desidera evitare il tribunale – 3.000 – 15.000 euro più IVA

  • Redigere un nuovo testamento: un testamento semplice costa da 140 euro

Chi paga il conto? Anche in questo caso, questo varierà a seconda delle circostanze. Un buon avvocato divorzista ti consiglierà di raggiungere un accordo sulla questione dei costi all'inizio del divorzio.