home Materiali Top in granito: come mantenerlo in perfette condizioni

Top in granito: come mantenerlo in perfette condizioni

Non importa quanti altri materiali vengano utilizzati o diventino di moda: il principe dei top da cucina rimane sempre il granito. È un classico, è elegante, e insieme funzionale: resiste al calore, alle macchie, ai graffi, e se trattato con cura può davvero durare una vita; in poche parole, è il materiale perfetto per una cucina di classe, ma che venga davvero utilizzata quotidianamente.
Ma attenzione: per poter durare così a lungo ed essere sempre bello, il granito richiede i corretti trattamenti e la giusta manutenzione. Ecco come fare per avere un top da rivista d’arredamento!

1. Non affettate e non tagliate i cibi direttamente sul top: usate sempre un solido tagliere. Per resistente che possa essere ai graffi accidentali, l’azione continua di un coltello che batte, insieme agli acidi secreti da alcuni alimenti, rovinerà perfino il granito più bello e di qualità.

2. Come abbiamo detto, i top in granito offrono un’ottima resistenza al calore: questo non significa però che possano essere volontariamente maltrattanti. Non appoggiate direttamente pentole roventi, appena tolte dai fornelli, sul piano in granito: il picco di temperatura lo danneggerebbe sicuramente.

3. Usate sempre sottobicchieri adatti quando appoggiate brocche o bicchieri sul top in granito: molte bevande contengono sostanze che possono macchiare, o corrodere, la sua supeficie, o appannarla irrimediabilmente.

4. Se rovesciate del vino o dell’aceto sul top in granito, occupatevi di asciugarlo immediatamente e con cura: sono sostanze molto penetranti, e lascerebbero macchie indelebili. Un’azione tempestiva lo impedirà.

5. Esistono appositi prodotti di protezione che sigillano il granito e impediscono che assorba i liquidi. Applicateli con cura ogni sei mesi su tutta la superficie del top, e sarete protetti da macchie e decolorazioni.

6. Non usate mai detersivi aggressivi, spugne ruvide, o prodotti ad alto contenuto di cloro per pulire il top: per preservarne lo splendore, lavatelo solamente con acqua tiepida e un sapone a pH neutro, che non rischi di rovinarne la superficie.

7. Controllate periodicamente il vostro top in granito con un semplice test: versateci sopra qualche cucchiaio d’acqua e controllate se tende a scurirsi. Se così fosse, procedete immediatamente a riapplicare il giusto sigillante.