home Attualità Alberi per gatti – Modelli & Caratteristiche

Alberi per gatti – Modelli & Caratteristiche

I nostri amici felini sono da sempre conosciuti per il loro fare vivace ma allo stesso tempo ozioso. Sono numerose le soluzioni adatte per regalare al proprio felino momenti di divertimento e relax, ma al primo posto troviamo sicuramente gli alberi per gatti. Parliamo di un oggetto estremamente utile anche per evitare che tende e divani vengano rovinati, poiché realizzati con materiali tira-graffio.

Il mercato propone diverse tipologie e modelli, motivo per il quale cercheremo di fare chiarezza.

 

Tipologie di alberi per gatti

Le tipologie di alberi per gatti presenti in commercio sono svariate, proposte in versioni più o meno elaborate. Quasi tutte realizzate con colori poco eccentrici. Vengono privilegiati infatti colori tenui, soprattutto per infondere senso di tranquillità, relax e pacatezza.

Di seguito andiamo a vedere quali sono i modelli più scelti:

Albero lineare semplice: può avere altezze e dimensioni molteplici, ma genericamente presenta un design pulito e come dice il nome, lineare. Può accogliere in qualche caso mensoline e giochi. Il tutto però è assemblato in maniera contenuta per permettere alla struttura di occupare poco spazio. L'albero per gatti lineare è ottimo quindi per chi vive in ambienti ristretti o per chi ha a disposizione una zona libera più in altezza che in larghezza.

Albero multi-livello: realizzato ad altezza più o meno umana, vanta la presenza di punti utili all'arrampicata e al riposo come amache, scalette, mensole, cuscini e cuccette. La struttura tende a riprodurre un piccolo parco giochi felino. Alcuni modelli sono dotati di due o più casette, per dare rifugio ad un numero maggiore di gatti. Alcuni alberi multi-livello presentano più piedi di appoggio, permettendo quindi la presenza di più sezioni sospese, dando libero sfogo all'animo arrampicatore del gatto.

I materiali di costruzione sono similari per entrambi i modelli, ovvero confortevoli, resistenti ai graffi e robusti per sopperire ad eventuali movimenti maldestri.
Nessun problema quindi in caso di gatti particolarmente vivaci e giocherelloni.

 

Caratteristiche generali degli alberi per gatti

Le cuccette vengono realizzate in tessuti morbidi, spesso in peluche, che permettono al gatto di riposare in maniera comoda e avere riparo nelle fredde giornate invernali. La struttura portante è soventemente costituita da forme tubolari rivestite di materiali porosi e fibrosi, ottimi per affilare le unghie del gatto. In alcuni modelli le varie sezioni sono rimovibili, in modo da permettere una pulizia più rapida. Proprio a riguardo della pulizia è importante sottolineare che la struttura deve rimanere sempre pulita e asciutta, in modo da evitare cattivi odori e malattie dermiche sul gatto. Risulterà importante quindi, portare particolare attenzione in caso di urina ed altre secrezioni. Alcuni modelli sono addirittura sfoderabili.

Per quanto riguarda il posizionamento è consigliabile collocare l'albero su una superficie piana, che permetta alla struttura di rimanere stabile anche in caso di salti e movimenti bruschi da parte del gatto. In caso di struttura molto alta e con poca superficie di appoggio, è consigliato posizionare l'albero a ridosso di un muro o una superficie verticale di sostegno.

In caso di laboriosità della struttura, gli alberi per gatti sono soliti presentare pratiche indicazioni di montaggio nel proprio libretto d'istruzioni. Questo avviene perché la facilità di assemblamento è pensata anche per le persone meno esperte.