home Attualità Dieci, e neppure una torta: strani usi del cioccolato

Dieci, e neppure una torta: strani usi del cioccolato

Quasi certamente, è la sola – o quantomeno una delle poche – cose che possiamo proporre essendo sicuri che sarà accettata di buona voglia: a chi non piace? Come dolce che c’è di meglio di una bella fetta di torta al cioccolato? O se preferite, a gocce può adornare deliziosamente dei biscotti; lo si può sicuramente mangiare a quadratini, direttamente dalla tavoletta (cercando di non finirla…!), berne una scodella calda in una serata invernale… a qualsiasi pasto non può che essere apprezzato. Ma c’è una sorpresa… il cioccolato non è unicamente saporito! Scoprite con noi dieci modi inediti in cui è utile:

1. Come valuta corrente: i soldi non crescono sugli alberi… ma un tempo, in Sud America, lo facevano. Sia i Maya (che lo scoprirono) che gli Aztechi usavano abitualmente i semi di cacao come valuta, oltre che ovviamente per bersi un bel Xocolatl.

2. Come protezione per i denti: questa notizia farà certamente un grande piacere ai bambini, e forse sconfesserà qualche ammonimento ricevuto dalla mamma. A quanto risulta da studi approfonditi e recenti, l’estratto di cacao non solo non nuoce, ma in effetti giova ai denti e li protegge – persino più del fluoro.

3. Come aiuto per la circolazione: poche volte conservarsi in buona salute richiede azioni davvero piacevoli… eppure, anche qui il nostro amico fa eccezione: il cioccolato fondente sembra avere ottimi effetti sulla circolazione nelle coronarie.

4. Come regolatore della pressione: per abbassare la pressione, è molto conveniente assumere i polifenoli presenti nel cioccolato fondente: questi i risultati di alcuni recenti studi.

5. Come aiuto per il malumore: è successo anche a voi, in un istante di tristezza, di scartare istintivamente un paio (o più…) di cioccolatini? Normale: il cioccolato libera nell’organismo sostanze euforizzanti, le stesse, ad esempio, attivate da un bacio.

6. Come aiuto per il cervello: flavonoidi – e per essere precisi, la classe di queste sostanze definita come flavanoli. Ne avevate mai sentito parlare? Sono sostanze che aumentano la rapidità e l’efficienza dell’attività mentale e la soglia di attenzione. E avete indovinato: il cioccolato ne è ricchissimo!

7. Come crema per la pelle: avete mai avuto le labbra screpolate, con il vento o coi primi freddi? Pensateci: ad aiutarvi a sanarle è stato nuovamente il cioccolato, o almeno un suo elemento: il burro di cacao. E fa bene anche alla pelle!

8. Come profumo: anche chi non ama bere il caffè, di solito apprezza l’aroma che si sprigiona quando viene preparato; e anche chi non mangia pane poco probabilmente non gradisce il profumo di una panetteria al mattino presto. Per il cioccolato vale la stessa regola – e in più, a quanto pare, è afrodisiaco!

9. Come trattamento di bellezza: il bagno nel cioccolato fuso? Massaggi con semi di cacao? Se vi sembra strano, sappiate che in molte Spa sono trattamenti ormai diffusi: e il motivo va cercato nell’altissimo contenuto di antiossidanti del cioccolato, specie quello che subisce una lavorazione minima.

10. Come carburante: questa è ancora solo un’ipotesi, ma è un fatto viceversa che i batteri noti come Escherichia Coli, quando si nutrono di cioccolato, liberino grandi quantità d’idrogeno, che può essere usato come sorgente d’energia. Faremo il pieno scegliendo fra “fondente” e “al latte”?