home Arredamento L’Innovazione, vantaggi e perché scegliere i Camini Elettrici e a Bioetanolo

L’Innovazione, vantaggi e perché scegliere i Camini Elettrici e a Bioetanolo

Ci sarà capitato almeno una volta nella vita di vedere un camino, da vivo o in televisione, il quale ci avrà senza dubbio trasmesso una piacevole sensazione di tepore. Tutti desideriamo averno uno a casa per poter assistere al fascino del fuoco, ma spesso purtroppo, questo non è possibile. Ma proprio per questo motivo, andremo a vedere come aggirare il problema, tramite i camini elettrici.

Perché scegliere un Camino Elettrico

Lo svantaggio principale nella scelta di un camino classico è rappresentato dalla canna fumaria, la quale negli ultimi anni è diventata sempre più difficile da installare, a causa dei numerosi problemi burocratici e dalle certificazioni ormai obbligatorie per poter usufruirne legalmente. Proprio per questo motivo, sono nati i camini elettrici e a bioetanolo, una soluzione più che pratica e conveniente al problema legato al camino classico. Non pensate però a questi metodi di riscaldamento come delle mere alternative, in quanto avranno numerosi vantaggi che probabilmente non avrete considerato. Il primo e più ovvio risulta essere senza dubbio l'assenza della canna fumaria, la quale non sarà necessaria al giusto funzionamento del vostro rivoluzionario camino, in quanto il combustibile non produrrà scarti consistenti. Quest ultimo è infatti diverso a seconda della tipologia del camino. Come suggerisce la parola stessa, quello elettrico funzionerà tramite la semplice pressione di un pulsante, grazie al quale verrà prodotto calore tramite le resistenze presenti nel camino, opportunamente separate da delle griglie protettive di sicurezza. Nel caso del camino a bioetanolo invece, basterà rifornire l'apposito serbatoio di alcol etanolo, il quale brucerà fino ad esaurirsi. Per cui avrete a vostra disposizione una vasta gamma di scelte, oltre che di combustibili e non dovrete fare altro che scegliere quelle più adatto alle vostre necessità.

I Vantaggi dei Camini Elettrici e a Bioetanolo

Non pensiate però che i vantaggi finiscano qui. Tutti coloro che credono che la combustione dell'etanolo possa provocare uno spiacevole odore, verranno presto contraddetti. Grazie alla copertura che separa il serbatoio e il nucleo della combustione dall'esterno, ogni odore verrà intrappolato, così da godervi in tranquillità il calore prodotto dal camino. Per quanto riguarda quello elettrico invece, pur quanto scontato, non vi sarà alcun bisogno di un combustibile in particolare, se non l'energia elettrica della vostra abitazione, che dunque non produrrà alcuno scarto. Potrete quindi utilizzare il vostro nuovo camino senza il bisogno di trasportare combustibili pesanti come la legna o preoccuparvi della pulizia del sopracitato, oltre all'estrema convenienza che caratterizza questi sistemi di riscaldamento. A questo punto dovrete semplicemente fare la vostra scelta e trovare il giusto fornitore per il vostro nuovo camino.

Come trovare il miglior camino elettrico

Per vostra fortuna, ad oggi vi sono diversi modi per poter trovare il camino adatto alle vostre esigenze, grazie ai numerosi negozi fisici e store online nati negli ultimi anni, dotati di differenti offerte e vantaggi, tutti a vostra disposizione. Per aiutarvi in questa ricerca ci sentiamo di consigliarvi Maisonfire, un esperto assolutamente affidabile nel settore, che fa dell'esperienza la sua arma vincente. Grazie all'assoluta qualità dei camini elettrici e a bioetanolo Maisonfire, potrete vedere soddisfatte tutte le vostre esigenze, in quanto vi basterà contattare l'azienda per poter discutere delle modalità e soprattutto dei prezzi, che non vi lasceranno mai a desiderare. Vi lasciamo inoltre qui di seguito il link al loro sito: https://www.maisonfire.com/, così che possiate testare voi stessi l'efficienza dei biocamini Maisonfire. Speriamo quindi che questo articolo abbia risposto ai vostri dubbi e domande, confidando nel potervi tornare utili anche in futuro. Alla prossima!