home Marketing Espositori da banco: niente panico!

Espositori da banco: niente panico!

Quante cose a cui pensare quando si apre un negozio! Dove farlo, innanzitutto. Poi, tutte le pratiche burocratiche. E poi, la scelta dei materiali, la gestione degli operati, la selezione dei fornitori, e gli arredi, e la data d’apertura che si avvicina… e per ognuna di queste il mercato ci offre talmente tante opzioni diverse che, alla fine, anziché sentirci liberi di scegliere come preferiamo ci sentiamo sommersi dalla quantità di informazioni e di problemi a cui pensare, e rimaniamo confusi in un momento in cui, invece, ci occorrerebbe lucidità. Ma nessuna paura! Il buonsenso e la logica ci possono venire in aiuto qui come in ogni occasione. Per esempio, ecco un buon procedimento per selezionare gli espositori da banco che fanno per voi:

  • Che prodotti esporrete?

La cosa più logica da fare è partire dal punto focale della questione, ossia la merce che andrà disposta nell’espositore. Per ogni tipo diverso c’è un modello appropriato! Espositori di guanti e sciarpe, oppure dotati di mensole per le camicie, per un negozio di abiti; espositori per bustine di plastica per i piccoli giochi da fronte cassa di un negozio di giocattoli; contenitori trasparenti per mettere in mostra dolciumi e caramelle per le pasticcerie… potete sbizzarrirvi!

  • Di che spazio disponete?

Fra l’arredo necessario, la vetrina, e lo spazio che occorre ai clienti per muoversi con comodità, lo spazio che rimane libero in un negozio può non essere molto. Ma sia che decidiate di ovviare ponendo i vostri espositori, appunto, sul bancone di vendita, sia che vogliate un modello da appoggiare a terra, il mercato ha le soluzioni che vi occorrono, solide e capienti anche se di sagoma ridotta!

  • Quale espositore vi piace di più?

Una volta appurati i fatti concreti, è il momento di lasciare il giusto spazio anche al gusto personale. Facendo parte dell’arredo, l’espositore non deve stonare, anzi deve rispettare il clima e l’atmosfera generale del negozio, ma deve allo stesso tempo distinguersi quel tanto che occorre a farlo notare in modo particolare. Affidatevi a buonsenso e buongusto, e non sbaglierete. E naturalmente, occhio al prezzo!